Alessandria, il ristoratore arruola la ladra di piante: La perdono, curerà il mio giardino

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

La prima volta erano stati tre gelsomini, poi dal giardino della trattoria “Il Paladino” ad Alessandria sono scomparse anche un paio di edere rampicanti e l’ultima volta, domenica mattina alle 6 del mattino scompare anche un ulivo in vaso. La scena, tutte le volte, viene ripresa dalle telecamere di sorveglianza del locale, in via Cesare Lombroso.

Vedevo questa signora anziana che si allontanava con un bastone e le mie piante, così ho deciso di rintracciarla“, spiega il titolare Piero Pippo che dopo l’ultimo furto ha pubblicato su Facebook il video delle telecamere di sorveglianza determinato a denunciare la ladra. La storia, in poche ore, ha preso tutta un’altra piega.

Piero Pippo, ristoratore bersagliato dai furti 

Il video è stato visto da 11mila persone e tra loro c’è anche chi conosce personalmente la ladra. “Sono stato contattato da questa persona e abbiamo organizzato un incontro con la signora“, spiega ancora il titolare del ristorante. La signora ha 70 anni tondi tondi, un marito che non ha una vita troppo attiva e tempo da vendere.

“Mi ha detto che a casa si annoiava tanto, che non riusciva più nemmeno a dormire bene e che non voleva rubare per fare del male, che lei le mie piantine le curava a casa, qualcuna l’ha persino regalata – spiega il titolare – insomma ho capito che anche se ha sbagliato, quella donna non aveva cattive intenzioni”. Così Piero Pippo l’ha assunta: non nel senso letterale del termine perché non c’è nessun contratto di lavoro tra loro ma una promessa.

“Da oggi quella signora è responsabile del giardino del mio locale. Le ho detto che se mancherà una pianta la riterrò responsabile –  dice ora il ristoratore – Ma sarà lei a occuparsi del mio giardino, che tra l’altro ha definito un po’ trascurato. Era ben contenta di aver trovato questa occupazione e io sono felice che qualcuno mi aiuti con le piante. L’aspetto già questo pomeriggio”. Il video è stato cancellato, il furto dimenticato e tra il ristoratore e la sua ladra è nata quasi un’amicizia.

L’articolo Alessandria, il ristoratore arruola la ladra di piante: “La perdono, curerà il mio giardino” proviene da la Repubblica Torino.

Questo post ti è piaciuto? Condividilo:

Lascia un commento