Un video toccante per vedere questo Natale con altri occhi

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Cosa regalare a Natale? In questi giorni se lo chiedono forse in molti. La Coca Cola presenta una pubblicità che oltre ad essere un messaggio pubblicitario diventa un invito alla fraternità.

Nel video si vede una bambina che al papà di consegnare una lettera a Babbo Natale, compito che il padre si propone di realizzare affrontando vento e maree. Attraversa mare, neve, pioggia…, il tutto con il fermo proposito di consegnare la letterina innocente della figlia.

Alla fine scopre qualcosa di sorprendente. Il regalo che sua figlia aveva chiesto era una cosa non avrebbe mai potuto immaginare. Non potete perdervi questo video!

Il regalo più grande è la tua presenza

Non c’è silenzio paragonabile all’assenza dell’altro” (Sascha Arango). Credo che quest’anno, con la quarantena e l’isolamento, ci abbia permesso di sentire più da vicino questo tema. Tutto questo ha aumentato la sensazione di solitudine a livello mondiale.

E non una solitudine qualsiasi, ma una che si è potuta sentire in ogni angolo del pianeta, al punto che alcune diocesi europee hanno intrapreso delle campagne di “pastorale della solitudine” come modo per cercare di far fronte a questa situazione.

Questo ci ha fatto ricordare che la presenza di chi amiamo di più è fondamentale nella vita di ciascuno. Siamo esseri sociali e comunitari che solo vivendo insieme agli altri riescono ad avanzare verso la felicità.

Spesso ci preoccupiamo eccessivamente di trovare il regalo speciale per quella persona a cui vogliamo tanto bene o di scoprire qualcosa che la faccia sorridere, quando in realtà l’essenziale è stare lì.

Si sente spesso dire che è l’intenzione che conta, e più che riferirsi al desiderio di fare questo o quello indica la volontà di essere presente per quella persona speciale.

In alcuni momenti quell’“essere presente” si trasferisce in una lettera, una telefonata o una videochiamata, e se questo è tutto ciò che possiamo offrire in questo momento per via del distanziamento, facciamolo il più volentieri possibile e con tutto il nostro amore!

Facciamo sentire all’altro che la presenza dell’amore vero sa superare qualsiasi ostacolo.

L’amore che si rende palpabile

Quando una persona che per noi è speciale festeggia il suo compleanno, celebra un successo o supera una malattia, vogliamo sempre fare qualcosa – aiutare in qualche modo, darle qualcosa, dimostrarle il nostro affetto sincero.

Per nessuno è una bugia che quell’amore non ha miglior modo di esprimersi che con la presenza, che come dicevo in precedenza può manifestarsi in molti modi. Vorrei che si capisse che la presenza non è solo il fatto di stare fisicamente, ma di essere disposti ad accompagnare, a camminare insieme.

Il proposito di questo Natale sia quello di regalare amore, di donarci senza distrazioni agli altri. Più che dare cose doniamo amore, doniamo il cuore ai fratelli che hanno tanto bisogno di quel “tu” che riempie l’“io”.

La celebrazione più speciale sia quella di aprire il cuore agli altri e di accogliere così Gesù. Ricordiamo la frase che appare alla fine del video: “Questo Natale dona qualcosa che solo tu puoi dare”. Avete già pensato a cosa potrebbe essere?

Qual è il desiderio che vorreste realizzare in questo periodo dell’anno? Cosa desiderate di più? I doni che aspettate questo Natale sono simili a quelli degli anni scorsi? Sono doni più spirituali che materiali?

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

L’articolo “C’è un regalo che solo tu puoi fare”. Un video toccante per vedere questo Natale con altri occhi proviene da Aleteia.org – Italiano.

Questo post ti è piaciuto? Condividilo:

Lascia un commento