A Natale e Capodanno non si esce dal comune. Nuovo Dpcm, stretta su spostamenti e cene

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Si delinea ormai nei dettagli la stretta sulle feste di Natale degli italiani che il governo si appresta a varare entro il 3 dicembre, data di “scadenza” del Dpcm anti-Covid in vigore. Tra le novità emerse nel vertice di ieri a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione dei partiti di maggioranza c’è il divieto di spostamento dai comuni di residenza per i giorni più caldi come il 25 e il 26 dicembre e il primo gennaio.

Nella riunione sul “decreto di Natale” passa così la linea dura e la scelta è solo se consentire qualche deroga al  blocco alla mobilità regionale, scrive Repubblica, anche se Conte preme per i ricongiungimenti familiari e le vacanze nelle seconde case.

La stretta delle feste inizierà il 21 dicembre fino al 7 gennaio: non si potrà raggiungere le seconde case, vietato viaggiare per ricongiungersi con i familiari nei luoghi in cui non si è residenti.

Una doccia gelata per le Regioni, che avevano anche chiesto flessibilità per le piste da sci, che invece rimarranno chiuse a differenza degli hotel di montagna.

Resta il coprifuoco alle 22, mentre si lavora a una norma ad hoc che fissa il termine ultimo per la messa di Natale alle 20.  Sul cenone si tratta. Pd e M5s spingono per consentirlo solo a nuclei familiari conviventi, Conte vorrebbe allargarlo. Potrebbe prevalere la linea tedesca: con un tetto di dieci commensali a tavola. I ristoranti resteranno chiusi dalle 18, aperti a pranzo per Natale e Santo Stefano con il limite dei quattro commensali. Conte inoltre spera di riaprire le scuole il 14 dicembre, ma è più probabile che si tornerà in classe l’11 gennaio.

Ma sarà tutto contenuto nel nuovo Dpcm che andrà in vigore dal 4 dicembre e che oggi il ministro Speranza illustrerà in Parlamento? Probabilmente no, perché le norme sulle festa Natalizie potrebbero essere contenute in un decreto legge ad hoc che entrerà in vigore il 21 dicembre e varrà fino al 7 gennaio.

L’articolo A Natale e Capodanno non si esce dal comune. Nuovo Dpcm, stretta su spostamenti e cene proviene da Il Tempo.it.

Questo post ti è piaciuto? Condividilo:

Lascia un commento