Dino Valle

Trump bannato per sempre da Twitter. Anche se si ricandida

Twitter ha riferito che a Donald Trump non sarà permesso di ritornare sulla piattaforma social anche se dovesse candidarsi di nuovo. «Quando sei rimosso dalla piattaforma – ha detto alla Cnbc il Cfo di Twitter Ned Segal – sei rimosso. Le nostre politiche – ha aggiunto – sono progettate per garantire che le persone non incitino alla violenza”.

Twitter ha anche dichiarato di aver intrapreso una serie di iniziative contro 500 profili collegati alle proteste degli agricoltori indiani contrari alle riforme del governo di Narendra Modi. Alcuni di questi account sono stati sospesi in maniera definitiva. In un articolo sul suo blog ufficiale il social ha spiegato di aver ricevuto diverse richieste per il blocco di numerosi utenti da parte del Ministero dell’Elettronica e della Tecnologia dell’Informazione indiana (MeitY) ai sensi di una legge chiamata Information Technology Act che consente al governo di agire contro i post e i contenuti dei social media che rappresentano una presunta minaccia per l’ordine pubblico.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *