Dino Valle

Ecco i Ministri del Governo Draghi

Ecco la lista dei Ministri del Governo Draghi

Federico D’Incà (M5S) ai Rapporti con il Parlamento
Vittorio Colao (tecnico) all’Innovazione tecnologica
Renato Brunetta (Forza Italia) Pubblica amministrazione
Maria Stella Gelmini (Forza Italia) agli Affari regionali
Mara Carfagna (Forza Italia) al Sud
Elena Bonetti (Italia Viva) alle Pari opportunità
Erika Stefani (Lega) alle Disabilità
Fabiana Dadone (M5S) alle Politiche giovanili
Massimo Graravaglia (Lega) al Turismo
Luigi Di Maio (M5S) agli Esteri
Luciana Lamorgese (tecnica) all’Interno
Marta Cartabia (tecnica) alla Giustizia
Daniele Franco (tecnico) all’Economia
Lorenzo Guerini (Pd) alla Difesa
Giancarlo Giorgetti (Lega) allo Sviluppo economico
Stefano Patuanelli (M5S) all’Agricoltura
Roberto Cingolani (tecnico) alla Transizione ecologica
Enrico Giovannini (tecnico) alle Infrastrutture
Andrea Orlando (Pd) al Lavoro
Patrizio Bianchi (tecnico) all’Istruzione
Cristina Messa (tecnico) all’Università
Dario Franceschini (Pd) alla Cultura
Roberto Speranza (LeU) alla Salute

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio Roberto Garofoli (tecnico)

Onestamente mi aspettavo un Governo molto meno politico, anche se nei ministeri chiave i tecnici di valore non mancano.

Veramente interessanti sono le conferme di Di Maio, Speranza e Lamorgese. Non mi pare proprio che abbiano brillato per capacità e per competenze specifiche. Anzi, Speranza ha soltanto il cognome che lo fa spiccare. Forse ha lasciato Di Maio agli Esteri perché, essendo in fase Covid, non può viaggiare e quindi non può fare danni. Astuto!

Sicuramente il premier Draghi avrà i suoi buoni motivi e noi di certo non li conosciamo. Ma un Consiglio dei Ministri che prevede 4 DI FI, 3 PD, 3 Lega e 3 5S, compreso 1 di IV e 1 di LeU, sarà sicuramente un bel circo a due piste.

Potrebbe interessarti anche

1981 – Il presidente americano Reagan è ferito in un attentato

di Dino Valle John Warnock Hinckley Jr. (Ardmore, 29 maggio 1955) è un criminale statunitense, noto per aver tentato di assassinare il Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan a Washington il 30 marzo 1981, solo per attirare l’attenzione dell’attrice Jodie Foster,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *