Dino Valle

2020 anno di crescita record, ma per i miliardari

di Dino Valle

Mentre l’ultimo anno trascorso per i comuni mortali, in tutto il mondo, è stato terrificante alle prese con la crisi economica in seguito a misure economiche ed a chiusure sempre più insensate per la pandemia da Covid-19, il 2020 per i miliardari è andato un po’ diversamente, per usare un eufemismo.

Il 2020 è stato, quindi, un anno record per i miliardari, come riferisce Forbes Billionaires 2021, riportando l’elenco annuale delle più grandi fortune del mondo.

Come nella precedente edizione, la ‘classifica’ è guidata dal fondatore di Amazon, Jeff Bezos, con un patrimonio del valore di 177 miliardi di dollari. 

La seconda posizione è occupata dal fondatore di Tesla e SpaceX, Elon Musk, con 151 miliardi di dollari. Sono seguiti da altri “disgraziati”, quali Bernard Arnault, proprietario di diversi marchi di abbigliamento di lusso e cosmetici; Bill Gates, co-fondatore di Microsoft; e Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, con una fortuna stimata rispettivamente di 150, 124 e 97 miliardi di dollari. Poveretti…

L’aumento più impressionante è stato registrato da Elon Musk, che lo scorso anno si è classificato al 31° posto della lista con $ 24,6 miliardi. I 126,4 miliardi di dollari in cui la sua fortuna è aumentata da allora sono dovuti alla rivalutazione del 705% subita dalle azioni Tesla, spiega Forbes. 

L’anno 2020 ha anche stabilito un record per il numero di miliardari.

L’elenco include 2.755 persone le cui fortune superano il miliardo di dollari, 660 in più rispetto al record precedente. Insieme, questi detengono $ 13,1 trilioni, circa il 40% in più rispetto allo scorso anno. Nel frattempo, le dieci più grandi fortune del mondo hanno aumentato il loro patrimonio complessivo da 686 miliardi a 1.15 trilioni.

Cifre che dovrebbero far riflettere: il Covid-19 ha accentuato le diseguaglianze.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *