25 novembre 1946, Joppolo Giancaxio (AG) – Ucciso Giovanni Severino, segretario della Camera del Lavoro

Tempo stimato di lettura: < 1 minuto

Il 25 novembre 1946 muore ucciso a Joppolo Giancaxio (AG) con colpi di lupara da parte di sicari mafiosi Giovanni Severino, contadino e segretario della Camera del Lavoro locale.

Severino era un animatore coraggioso delle lotte contadine. I responsabili dell’assassinio non furono mai trovati.

Questo post ti è piaciuto? Condividilo:
Leggi anche:   19 febbraio 1921, Salemi (TP) - Ucciso Pietro Ponzo, contadino socialista

Lascia un commento