8 luglio 1949, Alcamo (TP) – Assassinato Leonardo Renda, segretario DC e assessore

Tempo stimato di lettura: < 1 minuto

1949 – Leonardo Renda nasce ad Alcamo nel 1906, frequenta la scuola per 6 anni, cosa che per i tempi equivale ad un livello quasi superiore rapportato ad oggi; ebbe modo di partecipare alla vita politica del tempo anche grazie alla sua amicizia con Bernardo Mattarella.

Fu segretario DC e consigliere comunale e probabilmente pagò con la sua vita le connessioni tra mafia e politica del tempo. Era conosciuto in paese per la sua rettitudine e per le sue innate doti di politico serio al servizio dei cittadini.

La sera dell’otto luglio del 1949, dopo una giornata di duro lavoro in campagna, quattro uomini, qualificatisi come Carabinieri, lo identificano e lo invitano a seguirli alla più vicina caserma, ben presto si rivelano essere assassini. Nei giorni seguenti al funerale, a cui partecipò una folla immane, il consiglio comunale gli tributerà gli onori dovuti mentre l’inchiesta viene archiviata come omicidio per motivi di confini.

Questo post ti è piaciuto? Condividilo:
Leggi anche:   20 aprile 1922, Bolognetta (PA) - Ucciso Carmelo Lo Brutto, sindacalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *