Il primo lotto di documenti prodotti nel novembre 2021, che ammontava a sole 500 pagine, ha rivelato che ci sono stati più di 1.200 decessi correlati al vaccino nei primi 90 giorni successivi al rilascio del vaccino COVID Pfizer-BioNTech.

Il 1° marzo l’FDA ha rilasciato la prima tranche di  10.000 pagine di documentazione Pfizer.

La successiva tranche di quei documenti Pfizer è stata rilasciata il 1 ° aprile. Ci sono altre 11.043 pagine che erano state citate in giudizio dalla FDA degli Stati Uniti. Il nuovo lotto di documenti include anche una versione non redatta di un rapporto post-commercializzazione.

Ora un altro lotto di documenti sui vaccini Pfizer della FDA è stato prodotto (90.702 pagine), disponibile presso Public Health and Medical Professionals for Transparency. La versione di questo mese include 80.000 pagine.

Abbiamo dato uno sguardo a questa nuova tranche di dati e possiamo decisamente affermare che ci troviamo davanti a un vero e proprio incubo!

– Nel report sui documenti Pfizer, si scopre un trasferimento al Tesoro USA di 2.875 milioni di dollari da pfizer, datato maggio 2021

– Il vaccino COVID di Pfizer NON era efficace al 95% come sostenevano. I dati mostrano che ha un tasso di efficacia del 12% per i primi 7 giorni…poi scende a meno dell’1% (0,84%)

– Non sono stati condotti studi clinici per determinare se i vaccini sperimentali contro il COVID19 siano sicuri per le donne in gravidanza. Sono stati esclusi da tutte le prove. Invece, l’hanno testato su 44 ratti prima di affermare che fosse “sicuro”.

– Ci sono un totale di 9 siti rivelati ad oggi su 158. Viene contato meno del 6,6% dei pazienti sottoposti a sperimentazione. Dove sono finiti i dati per le centinaia di altri soggetti del test? Dove sono i 25.706 pazienti scomparsi dai dati Pfizer?

– Le nanoparticelle lipidiche si distribuiscono in tutto il corpo – nel fegato, nelle ovaie e in altri organi vitali 48 ore dopo l’iniezione


1. Uno dei documenti rilasciati è stato il “Prescription Drug User Fee Payment” (Pagamento della commissione per i consumatori di farmaci da prescrizione) che BioNTech ha pagato alla FDA il 20/04/2021 per il “Vaccino COMIRNATY COVID-19 mRNA” che la FDA ha successivamente approvato nell’agosto 2021.

Questo “pagamento della commissione per l’utente di farmaci da prescrizione” ammontava a $ 2.875.842,00.

Perché è stato effettuato questo cospicuo pagamento?


2. Il vaccino COVID di Pfizer NON era efficace al 95% come sostenevano. I dati mostrano che ha un tasso di efficacia del 12% per i primi 7 giorni…poi scende a meno dell’1% (0,84%)

A pagina 42 del documento “Vaccines and Related Biological Products Advisory Committee Meeting” del
10 Dicembre, 2020 che potete trovare QUI , possiamo leggere che “su 3410 casi totali sospettima non confermati di Covid-19 nello studio, 1594 si sono verificati nel gruppo dei vaccinati, mentre 1816 sono avvenuti nel gruppo placebo”. Calcolando l’efficacia del vaccino sulla base di questi numeri, si evidenzia una percentuale del 12%.

Leggi anche:   Rimpiazzare il petrolio di Putin con quello di Maduro? Biden contestato da tutti

Dove sarebbe quindi quel fatidico 95% tanto sventolato da Pfizer e da tutte le agenzie di regolamentazione e governi in tutto il pianeta?


3. Non sono stati condotti studi clinici per determinare se i vaccini sperimentali contro il COVID-19 fossero sicuri per le donne in gravidanza. Le donne incinte sono state escluse da tutte le prove. Invece, è stato testato su 44 ratti prima di affermare che fosse “sicuro“.

Le donne incinte nell’esercito americano che sono state costrette a ricevere il vaccino, hanno subito orribili effetti collaterali e “malformazioni congenite” nei loro bambini. Ci sono stati più di 18.900 bambini nati con anomalie nel 2021.

Lo sappiamo grazie all’avvocato Thomas Renz e perché alcuni coraggiosi informatori hanno messo le mani sul database medico del Dipartimento della Difesa. Renz possede le dichiarazioni giurate di quattro informatori all’interno del DoD, quattro ufficiali medici dell’esercito che hanno esaminato le informazioni pertinenti e confermato che importanti dati medici sono stati alterati. Tutti loro hanno avuto accesso al database pertinente – chiamato Defense Medical Epidemiological Database (“DMED”) – e hanno verificato in modo indipendente i risultati.

Cosa hanno trovato?

Hanno riscontrato aumenti drammatici delle malattie gravi dopo la vaccinazione: un aumento del 456% dell’infarto miocardico acuto, un aumento del 468% dell’embolia polmonare, un aumento del 296% di tutti i tumori, un aumento del 275% della miocardite.

LEGGI DI PIU’


4. Ci sono un totale di 9 siti rivelati ad oggi su 158. Viene contato meno del 6,6% dei pazienti sottoposti a sperimentazione. Dove sono finiti i dati per le centinaia di altri soggetti del test? Dove sono i 25.706 pazienti scomparsi dai dati Pfizer?

Nell’ultima tranche di documenti Pfizer, ci sono alcuni Case Report Forms (CRF) elencati per siti specifici in cui si svolgevano gli studi clinici. Siti come 1081, 1096 e 1128 come elencato di seguito.

Concentriamoci ora solo sui file che riguardano i siti e sul numero di “Subject No: “(Subject numbers) per sito come organizzato / rivelato qui nel documento “interim-mth6-randomization-sensitive” che fornisce un elenco di numeri di randomizzazione per i partecipanti. Userò le parole “Soggetti” e “ID” in modo intercambiabile.

https://phmpt.org/wp-content/uploads/2022/02/CRFs-for-site-1128.pdf

Quello che viene fuori è che ci sono centinaia di numeri di soggetti mancanti se assumiamo che ogni partecipante abbia effettivamente un CRF scritto così come deve essere.

Le percentuali di soggetti effettivamente contabilizzati sono tutte inferiori al 6,6%! Nel caso del Ventavia Research Group per il sito 1085, solo l‘1,4% dei soggetti è rappresentato. Dal momento che Pfizer è sotto l’ordine del tribunale di rilasciare elenchi completi, cosa sta succedendo? Sono queste le liste complete? Se questi sono gli elenchi completi dei soggetti, allora dove sono finiti i dati relativi alle centinaia di altri soggetti/partecipanti?

Leggi anche:   1971 – Parigi, il cantante James "Jim" Morrison muore in circostanze poco chiare

LEGGI DI PIU’


5. Le nanoparticelle lipidiche si distribuiscono in tutto il corpo – nel fegato, nelle ovaie e in altri organi vitali 48 ore dopo l’iniezione

I documenti ottenuti dal Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti mostrano che le nanoparticelle lipidiche del vaccino COVID-19 di Pfizer sono state trovate nel fegato, nelle ovaie, nelle ghiandole surrenali, milza e in altri organi 48 ore dopo l’iniezione e le particelle del vaccino Johnson & Johnson erano presenti negli animali da esperimento mesi dopo l’iniezione.

Judicial Watch ha annunciato di aver ricevuto 466 pagine di documenti dal Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti (HHS) riguardanti studi di biodistribuzione e dati correlati per i vaccini COVID-19 che mostrano un componente chiave dei vaccini sviluppati da Pfizer / BioNTech, le nanoparticelle lipidiche (LNP), sono state trovate al di fuori del sito di iniezione.

La biodistribuzione è un metodo di tracciamento in cui i composti di interesse viaggiano in un animale sperimentale o in un soggetto umano.

Delle nanoparticelle lipidiche e della loro potenziale tossicità cancerogenicità abbiamo già discusso QUI e QUI


Un altro documento interessante è l’ “EXTERNAL DATA MONITORING COMMITTEE”(COMITATO ESTERNO DI MONITORAGGIO DEI DATI ) che trovate qui.

Ecco lo scopo dichiarato di questo “Comitato esterno di monitoraggio dei dati”:

Questo Comitato esterno di monitoraggio dei dati (E-DMC) (di seguito denominato “il comitato”) è un gruppo consultivo unico, esterno, indipendente ed esperto istituito per supervisionare i dati di sicurezza ed efficacia del programma di vaccinazione BNT162. La motivazione principale per l’istituzione del comitato è assicurarsi che siano in atto adeguate salvaguardie esterne per contribuire a garantire la sicurezza dei soggetti e mantenere il rigore scientifico e l’integrità dello studio mentre lo studio è in corso.

Il comitato esaminerà i dati di sicurezza accumulati in tutti gli studi, nonché i dati di efficacia nella parte di fase 2/3 dello studio C4591001. Il comitato consiglierà Pfizer per quanto riguarda la sicurezza dei partecipanti attuali e di quelli ancora da reclutare, nonché la continua validità scientifica dello studio. Oltre alla revisione della sicurezza da parte del comitato, il personale qualificato di Pfizer esaminerà i dati di sicurezza come specificato nel piano di revisione della sorveglianza di sicurezza e informerà il comitato dei risultati significativi. I dati di efficacia dello studio C4591001 saranno a disposizione del comitato quando è prevista un’analisi intermedia dell’efficacia o se questa è ritenuta necessaria per condurre una valutazione rischio-beneficio.

E per assicurarsi che questo Comitato stesse facendo il proprio lavoro correttamente per garantire “la sicurezza dei soggetti e per mantenere il rigore scientifico“, chi alla FDA era il responsabile?

Leggi anche:   Covid, gli aiuti russi erano 007? Quella notizia ignorata dai giornali

NESSUNOPfizer è il responsabile e BioNTech lo ha finanziato.

“Pfizer è responsabile della conduzione di questo studio. BioNTech è lo sponsor normativo di questo studio“.

I membri del comitato devono essere liberi da “conflitti di interesse”.

I membri del comitato completeranno un modulo CT22-GSOP-RF01 Independent Oversight Committee Member Conflict of Interest Form. I membri del comitato dovrebbero essere esenti da apparenti conflitti di interesse significativi. Qualsiasi potenziale conflitto di interessi che si sviluppa durante il mandato di un membro nel comitato deve essere divulgato dal membro del comitato.

E chi alla FDA è responsabile di assicurare che questo comitato che supervisiona “i dati di sicurezza ed efficacia” sia libero da conflitti di interesse?

NESSUNO. Ancora una volta, Pfizer è responsabile.

“Pfizer determinerà se qualsiasi potenziale conflitto richiede la cessazione dell’appartenenza al comitato”.

La domanda è: quale ruolo ha giocato la FDA nel monitoraggio “esterno” dei dati per garantire l’integrità e la sicurezza di un nuovo vaccino che sta per essere iniettato in centinaia di milioni di persone negli Stati Uniti?

Sembrerebbe che tutto ciò che ha fatto sia stato timbrare il processo che è stato invece completamente gestito da Pfizer e finanziato da BioNTech.

Ecco i membri del “Comitato di monitoraggio dei dati esterni” che apparentemente sono stati scelti da Pfizer, monitorati da Pfizer e indagati da Pfizer per assicurarsi che stessero facendo il loro lavoro e che non ci fossero “conflitti di interesse”.

L’altra cosa interessante che questo documento rivela è che un numero significativo di persone che compilano i dati per questo comitato si trovavano in Cina.

Rong Zhang: Senior Statistical Programming Lead
4/F, Building 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, Rong.Zhang@pfizer.com
201203

Chen Xu*: Senior Statistical Programmer
4/F, Building 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, Chen.Xu4@pfizer.com
201203

Huan Liu* Senior Statistical Programmer
4/F, Building 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, Huan.Liu@pfizer.com
201203

Jiyang Chen*: Programmatore statistico
senior 4/F, Edificio 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, Jiyang.Chen@pfizer.com
201203

Bochen Zhu*: Programmatore Statistico
Senior 4/F, Edificio 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, 201203
Bochen.Zhu@pfizer.com

Ran Xiong*: Senior Statistical Programmer
4/F, Building 3, Lotus Business Park, Lane
60, Naxian Road,
Pudong ZhangJiang Hi-tech. Park, Shanghai,
Cina, Ran.Xiong@pfizer.com
201203

Che il vicepresidente, Rady Johnson, sia stato effettivamente arrestato o meno poco importa. Alla luce di quanto sta succedendo alla Pfizer, finita come non mai nell’occhio del ciclone in seguito alle rivelazioni della FDA, sarebbero quantomeno auspicabili le dimissioni dei suoi vertici, Johnson compreso.