Viaggiare gratis nel tempo sulle orme di Napoleone o Picasso senza muoversi da casa. Una startup lancia gli itinerari digitali culturali

Turismo inclusivo nella storia. Ecco i tour oltre ogni barriera. Miravilius è una startup solidale che supera gli ostacoli. Permettendo ai suoi utenti di visitare gratis, virtualmente e in diretta i luoghi più belli del mondo. Con l’aiuto di guide turistiche certificate. Afferma Massimiliano La Rocca, fondatore di Miravilius: “Si torna finalmente a viaggiare. Abbiamo visto che le persone hanno una nuova necessità. Guardare in anteprima i luoghi che vogliono visitare. Per scoprire se sono quelli adatti a loro. Adesso, con i live tour tematici, potranno anche avere in anteprima quello che può essere un viaggio culturale basato su un personaggio storico. E al termine essere incentivati a far diventare quel viaggio digitale realtà”.

In viaggio nella storia

Questa nuova iniziativa culturale prevede viaggi virtuali legati ad un tema o a un personaggio storico. Come Napoleone e  Picasso. Ad esempio, nel tour dedicato a Picasso, si visita Màlaga (sua città d’origine). Barcellona (città importante per la sua carriera). E Parigi (città in cui l’artista ha vissuto buona parte della sua vita). Tra storia, arte e letteratura conducono gli utenti in location realmente esistite. Capita a tutti, infatti, di visitare un luogo. E di chiedersi quanti personaggi storici, attori o musicisti siano passati per di lì. E siano stati ispirati dalla cultura di quella città. Secondo le ultime stime di Demoskopika, la spesa turistica in Italia prevista per il 2022 raggiungerà i 26 miliardi di euro. I dati confermano però che gli italiani resteranno in Italia. 9 su 10, infatti, trascorreranno le proprie ferie senza lasciare il Paese.

Impronta culturale

In tanti desiderano dare al proprio viaggio un’impronta culturale. Sia che si rimanga in Italia o si viaggi fuori dai confini. E non è mai semplice scegliere una destinazione rispetto a un’altra come meta per i propri viaggi. E’ utile, quindi, poter avere un’anteprima della città che si andrà a visitare. Miravilius è la startup italiana che nel 2020 ha lanciato i Live Tour. Per permettere a chiunque di “visitare” i luoghi del mondo. Grazie all’ausilio di una guida certificata. E dopo aver inaugurato la piattaforma proprietaria, ha dato il via a una nuova iniziativa. Per rilanciare il settore turistico. Ossia i viaggi digitali tematici. In questi tour è possibile visitare luoghi lontani. E capire se possono essere la meta giusta per il viaggio in programma. Inoltre si può imparare anche la storia di personaggi realmente esistiti come Napoleone e Picasso. In ogni viaggio tematico l’utente viene catapultato in più luoghi nel mondo. E  accompagnato dalle guide nella scoperta dei posti in cui è stata scritta la storia. Nel tour dedicato a Picasso si visitano appunto Malaga, Barcellona e Parigi.

Leggi anche:   L’azienda d’investimenti creata da due under 30 che aiuta le startup a finanziarsi

storia

Obiettivo

L’obiettivo dei viaggi digitali culturali è quella di far vivere ai propri utenti un’esperienza a tutto tondo. L’intenzione, infatti, è quella di permettere a chi sceglie di viaggiare digitalmente di non limitarsi a “vedere” un luogo. O le sue attrazioni e basta. Ma piuttosto di aiutare a stabilire una vera e propria connessione. Un legame tra l’utente e la città che andrà a visitare. Il fine è scoprire una città attraverso gli occhi di un personaggio vissuto tanti anni fa. Un’opportunità per capire anche com’è cambiato il modo di vivere e di essere turista. “Il nostro progetto non vuole sostituire il viaggio tradizionale ma incentivarlo. Grazie ai nostri partner possiamo dare agli utenti la possibilità di ripartire. E di tornare finalmente a vivere il viaggio come esperienza culturale e di crescita. Nei nostri live tour puntiamo proprio a questo. Far provare l’esperienza di essere lì e vivere culture e luoghi in cui è stata scritta la storia“, puntualizza La Rocca.

Team building

Già diverse scuole e aziende hanno utilizzato i viaggi digitali. Come un nuovo modo di viaggiare, imparare e fare team building. “Con i viaggi digitali tematici questi aspetti vengono ancora migliorati”, puntualizzano i promotori dell’iniziativa. Le scuole potranno assistere a una modalità interattiva. Una situazione ingaggiante. Una “sfida” rivolta agli studenti. Per imparare la storia non più solamente dai testi scritti. Inoltre le aziende potranno confezionare viaggi “ad hoc” per i loro dipendenti. Creando una vera e propria esperienza di team building. Miravilius è una piattaforma di live streaming. E permette di scoprire il mondo senza filtri. Attraverso viaggi digitali in collegamento diretto con guide turistiche sul posto. Alle quali fare domande e chiedere curiosità e approfondimenti. Con la sensazione di essere lì per davvero. I live tour (in italiano, spagnolo e inglese) portano gratuitamente i viaggiatori per le strade del mondo. Comodamente da casa loro. Viaggiare prima di partire. Cibo per la mente e il cuore.

Leggi anche:   Senza alternative i popoli finiscono male